"La lettura e la narrazione": "Le storie sono un'ancora"

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [L88IU5GE] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [H8TNAL5V] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [L68IHUZS] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

"La lettura e la narrazione": "Le storie sono un'ancora"

Il libro nasce da un progetto di narrazione che si rivolge in particolare ai bambini figli di migranti che vivono spesso una condizione di “vuoto narrativo” e di minore disponibilità di storie

le storie sono una ancora libro

Prosegue il ciclo di suggerimenti bibliografici per la lettura estiva dedicata a tutti coloro i quali seguono con attenzione le tematiche di “Sesamo”. Per il tema “La lettura e la narrazione”, la direttrice Graziella Favaro consiglia "Le storie sono un'ancora", testo di cui è autrice assieme a Martino Negri e Lilia Andrea Teruggi (Franco Angeli, 2018).

Sintesi

“Le storie sono un’ancora” è il titolo di un progetto, che viene condotto da quattro anni a Milano e ora anche di un libro che lo racconta. È un progetto di narrazione che si rivolge in particolare ai bambini figli di migranti che vivono spesso una condizione di “vuoto narrativo” e di minore disponibilità di storie. Viene condotto nelle scuole e negli spazi educativi fortemente multiculturali e coinvolge insegnanti, educatori, mamme straniere e molti studenti universitari con il ruolo di narratori volontari. 

Leggi anche:

"Perché narrare e leggere le storie ai bambini", di Martino Negri, Sesamo, 25 gennaio 2019

I consigli de "La lettura e la narrazione"

 

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

18 Luglio 2019 News

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola