Potenziare l’autostima nei bambini appartenenti allo spettro autistico

L’autostima è una dimensione emozionale molto importante in ambito scolastico. Alunni che partono da condizioni cognitive simili hanno facilità e velocità diverse nel raggiungere gli obiettivi, e questo potrebbe dipendere molto dal loro livello di autostima. Nei primi anni di scuola gli insegnanti sono in una posizione privilegiata per determinare il livello di autostima degli allievi.

di Redazione GiuntiScuola · 29 dicembre 2014
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read

Le mete realistiche

La stima di sé di un bambino dipende dai suoi pensieri, dalle sue aspettative e dal rapporto con l’ambiente circostante e quindi anche con noi adulti. Per aiutare gli allievi, in particolare quelli appartenenti allo spettro autistico, a potenziare la propria autostima, si può intervenire guidandoli a stabilire delle aspettative realistiche e a fissare degli obiettivi raggiungibili concretamente.

Quando ci rapportiamo a un bambino, insegniamogli che non siamo tutti