Contenuto riservato agli abbonati io+

Il filtro affettivo

I bambini stranieri che entrano nella scuola dell’infanzia sono come dei “neo arrivati”. A loro va rivolta particolare attenzione, trasmettendo fiducia e serenità, in modo da prevenire la nascita del filtro affettivo, serio ostacolo all’apprendimento linguistico.

di Cristina Peccianti08 ottobre 20135 minuti di lettura
Il filtro affettivo | Giunti Scuola