SesamOnline didattica interculturale

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [FDQ319YL] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [6UPKMKY4] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [LS46RKI9] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

    Topolini di biblioteca con occhiali plurilingui

    La traduzione di libri dalla lingua araba all’italiano diventa un’occasione di riflessione sulla lingua in una classe con un’alta percentuale di alunni di origine straniera. Di Silvia Sordella

    Come un albero: un percorso per conoscersi e confrontarsi

    Tante attività che possono essere fatte in classe per stimolare la consapevolezza delle proprie caratteristiche e condividere emozioni. Di Antonella Sada

    Tutte le mie lingue: un bagaglio prezioso

    Materiali e attività didattiche per rendere visibile il plurilinguismo individuale. Di Maria Frigo

    Maria Frigo: 21 Gennaio 2020
    Bussole Graziella Favaro: 17 Gennaio 2020

    Quando l’italiano si impara da piccoli

    Un documento da scaricare propone dieci attenzioni per accompagnare l’acquisizione dell’italiano dei bambini non italofoni nella scuola dell’infanzia. Di Graziella Favaro

    La didattica per task e lo studio delle discipline scolastiche

    Un canovaccio di lavoro applicabile a vari contenuti disciplinari. Di Stefania Ferrari

    Valutare la competenza interculturale: un protocollo da scaricare

    Come valutare gli apprendimenti interculturali? Una possibile risposta è il Protocollo di valutazione Intercultura che può dare stimoli e suggerimenti utili anche per tutti gli alunni. Di Mattia Baiutti, Università di Udine

    13 Gennaio 2020

    Facciamo un libro e poi lo traduciamo…

    L’esperienza di una scuola dell’infanzia per educare i bambini a uno sguardo più largo a partire dalla narrazione e dalla valorizzazione della diversità linguistica. Di Michela Veronesi

    13 Gennaio 2020

    Un percorso sulla gentilezza

    È possibile costruire un progetto educativo partendo dal valore della gentilezza? Quante forme ha la gentilezza? Una proposta per allenare i bambini a essere gentili. Di Catia Gaiba

    Catia Gaiba: 10 Gennaio 2020

    Come vengono valutati gli alunni stranieri?

    Un’analisi con i dati INVALSI sulle scuole primarie e medie: importante ricerca per riflettere sulle pratiche di valutazione e sui fattori che agiscono nell’attribuzione dei voti. Di Moris Triventi (Università di Trento) 

    Moris Triventi: 09 Gennaio 2020

    Letture per stimolare la ricerca di se stessi e delle proprie radici

    Affrontando il tema della storia personale di ciascuno trovo sia necessario far riflettere i bambini per aiutarli a ricostruire i passaggi fondamentali della propria identità. Di Angela Maltoni

    Didattica inclusiva: partire dai comportamenti quotidiani

    Un’esperienza di aggiornamento mostra come sia possibile “trasformare la didattica con una formazione dal basso”. Di Franco Lorenzoni

    L’esplorazione del mondo a partire dalle piccole cose

    L’approccio esplorativo a scuola: per imparare a osservare e a descrivere, per cercare le relazioni fra le cose, per continuare a farci delle domande su ciò che vediamo. A partire dalle piccole cose. Di Monica Guerra (Università di Milano...

    03 Gennaio 2020
    successiva