Contenuto riservato agli abbonati io+

Andrea Camilleri racconta il giorno dei Morti

«Che ti portarono quest’anno i morti?»: dolci, regali e tradizioni siciliane narrati dal grande scrittore. 

di Redazione GiuntiScuola31 ottobre 20171 minuto di lettura
Andrea Camilleri racconta il giorno dei Morti | Giunti Scuola

"Nella nottata che passava tra il primo e il due di novembre, ogni casa siciliana dove c’era un picciliddro si popolava di morti a lui familiari": Andrea Camilleri racconta l'emozione dei bambini che mettevano sotto il letto il cesto di vimini, aspettando che "i cari morti" lo  riempissero di dolci e di regali per il 2 novembre. Poi nel 1943 arrivarono gli Americani e "i morti persero la strada"...

"Il gi


Scuola primaria