La Vita Scolastica, la rivista dell'istruzione primaria

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [8WRRA287] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [6LXUSVMK] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [3NRXW9IE] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

Come migliorare l'intelligenza emotiva - "Pillole" per star bene insieme

Per fronteggiare tante situazioni complicate con i colleghi è fondamentale l’intelligenza emotiva nelle diverse relazioni. Ma di che cosa si tratta esattamente? Un PDF da scaricare a cura di Dina Guglielmi (Università di Bologna)

Scrutini: colleghi in disaccordo, cosa fare

Una "pillola" audio di Dina Guglielmi (Università di Bologna), autrice ogni mese sulla nostra rivista "La Vita Scolastica" della rubrica "Il lavoro in team"

Gestione della classe: come affrontare comportamenti inattesi - "Pillole" per star bene insieme

Quando gli alunni si  comportano diversamente dalle aspettative, l'insegnante può attivare la curiosità per "neutralizzare" alcuni episodi. Di Franco Nanni

Franco Nanni: 09 Gennaio 2020
Speaker's Corner Redazione : 08 Gennaio 2020

I ministeri diventano due: cosa cambia per la scuola?

il Premier Conte ha suddiviso il MIUR in due Ministeri: quello dell’Istruzione e quello dell’Università e Ricerca. Purtroppo sulla scuola non si vedono grandi idee all’orizzonte... Di Mario Maviglia

Un ricordo di Tullio De Mauro, con Rodari e Tognolini

Tre nomi, tre personalità diverse, ma accomunate da un’unica consapevolezza: l’importanza e la potenza delle parole. Di Silvana Loiero

03 Gennaio 2020

Buon 2020 con Gianni Rodari

Le sue filastrocche sono ormai note, ma il problema è proprio questo: per conoscere Rodari bisogna andare oltre. Di Silvana Loiero

Silvana Loiero: 30 Dicembre 2019

Che cosa accadrà dopo le dimissioni del ministro dell'Istruzione?

La scuola, l’università e la ricerca dovrebbero essere al centro dell'attenzione e degli investimenti di un Paese. Di Silvana Loiero

26 Dicembre 2019

Con quali occhi guardiamo il Natale?

Dal Dr Seuss agli spot di oggi: vivere il Natale in modo sereno e semplice, riscoprendone il vero significato, può riuscire ad “allargare” il cuore anche di tre taglie. Di Silvana Loiero

Silvana Loiero: 24 Dicembre 2019

Dickens, Camilleri, Rodari... Libri di Natale per bambini (e non solo)

Da leggere, rileggere e da mettere sotto l'albero. Di Ester Bonelli

Un presepe con materiali di riciclo

Tanti spunti dalla rete nazionale delle scuole “Green”: per insegnare ai bambini che le cose possono avere una seconda vita, usiamo solo materiale reperibile a scuola o a casa. Di M. Concetta Messina

Verifiche intermedie: valutazione formativa e valutazione per l'apprendimento

Correggere la traiettoria: la funzione della valutazione come legame tra l’insegnamento e l’apprendimento. Di Silvana Loiero

Inclusione: la scuola è un luogo per tutti? - "Pillole" per cominciare bene

L'inlcusione scolastica è come un viaggio: tutti devono restare a bordo e arrivare a destinazione. Di Franco Nanni 

Franco Nanni: 16 Dicembre 2019

Quale formazione serve davvero all'insegnante?

Troppo differenti sono le tipologie di professionalità. Bisognerebbe pensare in maniera diversa a coloro che si affacciano per la prima volta all’insegnamento, agli insegnanti esperti, ai senior in uscita. Di Mariella Spinosi

Mariella Spinosi: 15 Dicembre 2019

Le "super-attività” per sviluppare la padronanza in Italiano

Che importanza dare a un risultato non soddisfacente nelle prove Invalsi di Italiano di quinta primaria? E, volendo intervenire, da dove si potrebbe cominciare? Di Paolo Mazzoli

Attività per un percorso autobiografico - "Pillole" per star bene insieme

La pratica della scrittura come memoria si esercita con la produzione collettiva di testi per ricordare eventi e incontri. Un PDF da scaricare

12 Dicembre 2019

Competenze o competizione? - "Pillole" per cominciare bene

La classe non è un campo di gara. Un audio di Franco Nanni, psicologo

Franco Nanni: 09 Dicembre 2019

Insegnare “nonostante tutto”: che cosa ispira il nostro lavoro?

Insegnare vuol dire lasciare il segno. Di Maria Benincasa  

06 Dicembre 2019

Imparare insieme: l'apprendimento collaborativo

Le conoscenze non sono un’acquisizione individuale, si costruiscono attraverso una buona interazione sociale. Di Giuliana Pinto (Università di Firenze) 

Giuliana Pinto: 06 Dicembre 2019

Imparare a negoziare - "Pillole" per star bene a scuola

In una negoziazione (con i colleghi o il dirigente ad esempio) abbiamo spazio di miglioramento? Di Dina Guglielmi (Università di Bologna) 

05 Dicembre 2019

Gli studenti non sanno leggere e comprendere un testo: colpa della scuola?

La competenza linguistica attiva e passiva va allenata e stimolata. Come la capacità di pensiero. Possiamo pretendere che lo faccia solo la scuola? Una scuola totalmente depotenziata? Di Nicola Grandi (Università di Bologna)  

successiva