Lettoscrittura, una “palestra” per i prerequisiti

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [YPRRUW1I] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [CYVG5RLC] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [C8K968JK] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Lettoscrittura, una “palestra” per i prerequisiti

Prima di leggere e scrivere: un nuovo strumento con attività divertenti che stimolano l'apprendimento dei bambini. Intervista a Giacomo Stella

la palestra di giacomo stella

“Il tema dei prerequisiti è centrale: sappiamo che i disturbi dell'apprendimento in qualche misura sono individuabili precocemente e si può fare molto per evitare che si instaurino dei processi che ostacolano l’apprendimento della lettoscrittura”. Così Giacomo Stella presenta il fascicolo che porta la sua firma, dedicato ai prerequisiti linguistici, con giochi e attività divertenti: La Palestra di Giacomo Stella, che accompagna Lago Blu, il nuovissimo corso Giunti Scuola per il triennio della primaria.
“Lo scopo di questo volume è far giocare i bambini in modo che si divertano e che al tempo stesso si esercitino su alcuni aspetti nascosti dell'apprendimento” spiega Giacomo Stella. “Sappiamo che la parola è una unità articolatoria unica: quando noi, ad esempio, diciamo la parola ‘pane’ noi pronunciamo un'unica attività articolatoria (parlato continuo). La scrittura, invece, è fatta di lettere che sono distinte l'una dall'altra: una delle scoperte che il bambino deve essere guidato a fare dall'insegnante è quella di separare i suoni di questa parola”.  

Guarda l'intervista completa a Giacomo Stella: 

Per saperne di più

Lago Blu è il nuovissimo corso Giunti Scuola che favorisce l’apprendimento attraverso il gioco, il ragionamento, la creatività. 
In primo piano il passaggio alla primaria, grazie alla Palestra di Giacomo Stella per sviluppare i prerequisiti della lettoscrittura, e il volume del Metodo, in un nuovo formato pensato per i piccoli e una meravigliosa storia tutta da leggere. E in più, le attività sul coding di Alessandro Bogliolo, i video per imparare meglio e una dotazione digitale facile: il DBook Easy, senza installazione né registrazione.

 

 

 

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

4 Aprile 2019 Articoli

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola