Percorsi didattici "capovolti": scienze e cittadinanza

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [UAV1LZ69] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [72I7TPTW] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [19I6UP2K] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)

L’attività “Vertebrati e Invertebrati”, proposta dall’IC Mascagni di Prato, è molto precisa e lineare:  un buon modello di attività Flipped da provare “così com’è” o da rielaborare. Di Sergio Vastarella.

L'accesso alle risorse di questa sezione è riservato ai seguenti profili

Entra Non sei ancora registrato? Fallo ora!
SERGIO VASTARELLA DIDATTICA CAPOVOLTA IC PMASCAGNI PRATO

Durante lo scorso anno scolastico ho viaggiato in tutta Italia per condurre numerosi percorsi di ricerca e formazione sulla didattica capovolta (e a dire il vero anche sui compiti autentici di realtà) lavorando in molte scuole con centinaia d’insegnanti che, nel giro di un tempo davvero breve, hanno dimostrato grande entusiasmo e competenza nella progettazione delle Unità di Apprendimento Flipped.
Quest’avventura nel Bel Paese è ripresa a pieno ritmo con l’inizio dell’Anno Scolastico 2017-2018 e, pensando a questo blog, ho deciso di condividere periodicamente alcune delle progettazioni sviluppate dai docenti delle diverse scuole, per offrire esempi e modelli operativi a tutti quegli insegnanti di scuola primaria (ma non solo) che vogliono sperimentare la Flipped Classroom nella propria aula.
L’aspetto più gratificante di questo lavoro è certamente quello di vedere all’opera decine di gruppi di docenti che, intenti a costruire percorsi didattici capovolti per la scuola primaria, pianificano attività in cui i bambini si possano cimentare in modo creativo e cooperativo.
Costruire un’attività didattica capovolta è piuttosto semplice, se si hanno ben chiari in mente gli obiettivi di apprendimento che si vogliono consegnare nelle mani dei propri allievi.

L’attività “Vertebrati e Invertebrati”

Gli insegnanti dell’I.C. Mascagni di Prato, nel percorso di ricerca e formazione delle scorse settimane, hanno sviluppato molti straordinari percorsi didattici capovolti: tra questi ho selezionato per questo post un’efficace attività per la classe III in cui le conoscenze scientifiche si vanno a intersecare con competenze di cittadinanza complesse come “Comunicare” e “Progettare”.
L’attività mira a specifici traguardi disciplinari di competenza e al raggiungimento di precisi obiettivi d’apprendimento: questi obiettivi diventeranno poi gli strumenti d’azione con cui i nostri allievi potranno affrontare, in maniera competente, prove complesse e articolate come i compiti autentici di realtà.
Quando si progetta una Unità Flipped è importante aver chiaro il percorso dell’intera attività: partiamo da uno stimolo iniziale, invitiamo i bambini ad approfondire l’argomento con varie risorse, concordiamo l’obiettivo da raggiungere, lavoriamo in maniera collaborativa, condividiamo e riflettiamo sui risultati attraverso la valutazione formativa e l’autovalutazione (nella progettazione proposta sono anche presenti la griglia osservativa del docente e quella autovalutativa per i bambini).
L’attività “Vertebrati e Invertebrati”, proposta dalle docenti dell’IC Mascagni di Prato, è molto precisa e lineare e rappresenta certamente un buon modello di attività Flipped da provare “così com’è” o da rielaborare per costruire una propria attività didattica capovolta!
 

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola