L'educazione come processo circolare, rileggendo Vygotskij - “Pillole” per cominciare bene

Secondo lo psicologo russo, docente e allievo interagiscono attivamente

di Luisa Lauretta28 ottobre 20191 minuto di lettura
L'educazione come processo circolare, rileggendo Vygotskij - “Pillole” per cominciare bene | Giunti Scuola

Rileggiamo Vigovtksy attraverso le parole del professor Luciano Mecacci, uno dei massimi esperti del pensiero dello psicologo russo.

L’ educazione non è una relazione unidirezionale da docente a allievo, in cui l’allievo accetta passivamente quanto trasmesso.
È invece un processo circolare in cui docente e allievo interagiscono attivamente alla co-costruzione delle conoscenze.

Ascolta l'audio di Luisa Lauretta

Scuola primaria