L’arte di osservare ciò che non si vede

"Secondo Michelangiolo Buonarroti, lo scultore […] è qualcuno che riesce a individuare, nella sembianza grezza della materia informe, l’essenza, la forma che già c’è". E se noi adulti facessimo lo stesso con i nostri ragazzi?

di Claudia Casini · 08 novembre 2018
0

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

Secondo Michelangiolo Buonarroti , lo scultore ha il compito di liberare le figure già presenti nella pietra, ed è questo procedere “per via di levare” che rende la scultura la prima delle arti. Insomma, per Michelangiolo lo scultore non è qualcuno che aggiunge, o che “riempie”, come il pittore che invece procede “per via di porre”. Piuttosto, lo scultore è qualcuno che riesce a individuare, nella sembianza grezza della materia informe, l’essenza, la forma che già c’è.

In un periodo storic

arte

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it