Gruppo misto o sezione?

Lavorare con il gruppo omogeneo o eterogeneo per fascia d’età permette di rispettare le esigenze e i bisogni del bambino e del gruppo. E di ascoltare e osservare i comportamenti, il vissuto e i vissuti. Di Cecilia Quochi e Romina Falleni, Educatrici ContestoInfanzia Cooperativa Sociale.

di Cristiana Berti · 14 marzo 2017
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
4 min read

Negli ultimi anni stanno evolvendo in modo rapido espressioni di diverse metodologie organizzative: il nido viene organizzato, per tempi e spazi relativi alle attività di gioco, in sezioni omogenee oppure per gruppi misti. Che sia gruppo misto o sezione omogenea per fasce d’età, i bambini sono pensati come soggetti in/di relazione: con l’ambiente, i coetanei e gli adulti di riferimento. Bambini che si sostengono, che comunicano, che condividono spazi, oggetti e relazioni.

Romina, educatri