Contenuto riservato agli abbonati io+

Difficoltà visuospaziali e calcolo matematico

Il calcolo scritto è importante perché non sempre la nostra memoria è in grado di reggere la complessità di certe operazioni. Per questo dovremmo insegnare ai bambini con difficoltà visuospaziali delle strategie per bypassare le loro difficoltà.

di Adriana Molin09 settembre 20111 minuto di lettura

Il messaggio di un'insegnante di matematica della scuola primaria:

In classe ho un bambino che ha grosse difficoltà visuospaziali per cui nei compiti spesso incolonna in modo sbagliato e commette degli errori anche se in realtà sarebbe bravi


Scuola primaria