CLIL a scuola: per agire, comunicare e pensare senza barriere linguistiche

Stefania Botti (autrice di Ready for CLIL) ci spiega l'importanza del CLIL: "sviluppa il pensiero critico, il problem solving e l'apprendimento cooperativo"

di Chiara Tacconi · 04 dicembre 2017
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
4 min read

Si scrive CLIL e si legge Content and Language Integrated Learning , apprendimento integrato di contenuti disciplinari in lingua straniera. Stefania Botti, insegnante e formatrice, ha appena pubblicato con Giunti Scuola Ready for CLIL , un volume per i docenti della primaria in cui propone laboratori disciplinari in lingua i