Spieghiamo la "fase due" a bambini e ragazzi con autismo

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [14NG34PI] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [A9R1MME8] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [APKC6K2X] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

Spieghiamo la "fase due" a bambini e ragazzi con autismo

Possiamo uscire di nuovo e fare tante cose che ci piacciono, ma attenti alle regole! Siamo pronti? Un video per bambini e ragazzi con autismo. Di Davide Carattino e Irene Tonizzi*
blog autismo foto_Fase_2

Da qualche giorno siamo entrati nella fase due dell’emergenza sanitaria, e questa nuova fase, che confonde noi adulti, può disorientare più che mai i bambini con sindrome dello spettro autistico che hanno bisogno di routine stabili.

Davide Carattino e Irene Tonizzi, dell’Associazione “Philos Accademia Pedagogica” di Genova hanno realizzato un breve video per spiegare a bambini e ragazzi con autismo questa nuova fase.

Invitiamoli a guardare il video. L’invito potrebbe essere formulato così:

“In questi giorni ci stiamo tutti preparando per uscire di nuovo e fare tante cose che ci piacciono, ma attenti alle regole! Siamo pronti?”

* Associazione “Philos Accademia Pedagogica”

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola