Giochi della gentilezza per bambini e bambine di 0-6 anni

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [QWX1ZC38] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [LGFJVQC3] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [9WHHE68U] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => it
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

Giochi della gentilezza per bambini e bambine di 0-6 anni

Attività da fare al nido e alla scuola dell'infanzia: i consigli di Luca Nardi, che da anni raccoglie e diffonde i giochi della gentilezza

Luca Nardi, dell'associazione Cor et Amor, da anni crea, raccoglie e diffonde migliaia di Giochi della gentilezza.

Ce ne regala un paio da provare a scuola o al nido (e non solo), insieme a qualche suggerimento.

"Il sorriso, come la gentilezza, appartiene a tutti - spiega - Non dobbiamo confondere il sorridere e l'essere felici con la poca serietà: si può essere “seri” e preparati, ad esempio a scuola, anche sorridendo. Un insegnante che sorride in classe, contribuisce a creare un clima più sereno anche con gli alunni; e sorridere tra colleghi permette un approccio più costruttivo...".  

Passa il grazie

 

Età: a tutte le fasce d'età
Partecipanti: da 2 in poi
Ambito: tutti gli ambiti
Durata: da pochi minuti... a giorni
Ambiente: ovunque
Materiale: cartoncini, cuoricini

I ragazzi preparano due cartoncini su cui attaccano un cuoricino e scrivono un messaggio per qualcuno che vogliono RINGRAZIARE. Oltre al bigliettino preparato, consegnano alle due persone scelte anche due cuoricini a testa, invitando a ringraziare a loro volta altre due persone e consegnando loro un cuoricino. In questo modo... la GRATITUDINE si moltiplicherà e si diffonderà a carattere “esponenziale”. Quale conoscenza gentile viene trasmessa e/o allenata attraverso questo Gioco: Gratitudine, disponibilità verso gli altri.

Proposto da: Emilia Bruno - I.C. Custra di Cercola

Il fischio gentile 

 

Età: dai 3 ai 5 anni
Partecipanti: da 10
Ambito: scuola
Ambiente: aula
Durata: 15 minuti
Materiale: un fischietto e uno stereo

Introduzione gentile: la gentilezza è un abbraccio, ma anche saper ascoltare.
I bambini si muovono liberamente nello spazio predisposto a tempo di musica, seguendo le indicazioni dell'insegnante, che propone di farlo in diversi modi. Ecco alcuni esempi CAMMINARE piano e veloce. Saltare su un piede a piedi uniti, come le ranocchie... Correre come un cagnolino, una gallina... L'insegnante si rivolge ai bambini usando la voce; quando invece prende il FISCHIETTO e FISCHIA: ogni bambino abbraccia il primo che incontra e gli dice una parola gentile.

Proposto da: Ariano Silvia, insegnante Scuola dell'Infanzia di Borghi sezione Luna, Sole, Stelle (FC), con questo gioco i bambini hanno partecipato alla Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza 2018.
 

 

Per saperne di più


www.igiochidellagentilezza.it

www.giocopediadellagentilezza.it

 

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

Chiara Tacconi: 13 Novembre 2019

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola