Coloriamo la stoffa con tè, caffè, spezie...

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [SRDEF3DK] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [YMN95SIT] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [FBIC19NI] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => it
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Coloriamo la stoffa con tè, caffè, spezie...

Un laboratorio con i bambini: tintura del tessuto attraverso l’uso di pigmenti naturali. Di Elisa Tommasi e Noemi Balzani, Spazio Gioco Righi, Comune di Prato

In una mattinata di pioggia, durante la quale non possiamo rimanere a lungo in giardino, prende vita un laboratorio di tintura di tessuto tutto al naturale.
Se immergiamo piccoli scampoli di tessuto color neutro in bacinelle piene d’acqua, che abbiamo precedentemente preparato aggiungendovi spezie, tè e caffè, vediamo rapidamente comparire sfumature calde di colori, dal giallo al bruno fino al marrone intenso, ciascuno accompagnato dal proprio particolare profumo.
Per realizzarlo basta una parte di spazio sgombra da ostacoli, alcuni tavoli sui quali appoggiare gli scampoli e le bacinelle, e uno stenditoio per mettere ad asciugare il tessuto una volta tinto.
Non si tratta di un’esperienza eccessivamente complessa da preparare o da svolgere e risulta poi di grande impatto creativo e stimolante per i bambini. Anche il risultato finale è molto bello: una volta asciutti gli scampoli appaiono di colori e sfumature diverse e il loro profumo è intenso e piacevolissimo.

Che cosa serve

 

  • 5 tinte naturali: tè e caffè; spezie quali curry, paprika e cacao in polvere
  • Scampoli ricavati da un tessuto neutro
  • Ciabattine o sandali di gomma da indossare durante l’esperienza poiché può cadere molta acqua
  • Un cambio completo per ogni bambino (e tempo sufficiente per i cambi alla fine)
  • Stenditoio e mollette

Questa esperienza è risultata ben gestibile con un gruppo di 20 bambini, con 2 educatrici e 2 ausiliarie.

  

Come si procede


Abbiamo ritagliato quadratini di tessuto di circa 5 cm per lato, anche irregolari.
Per la preparazione delle tinture siamo partite dal tè e dal caffè, affinché raffreddassero. Le tinture di curry, paprika e cacao sono state ottenute sciogliendo le spezie, singolarmente, nelle bacinelle d’acqua, in quantità sufficiente a sprigionare il colore dell’intensità desiderata.
In una parte della stanza abbiamo disposto in cerchio 5 tavolini sui quali abbiamo appoggiato le bacinelle e una sufficiente quantità di scampoli in base al numero dei bambini; all’interno del cerchio abbiamo aperto lo stenditoio, una delle educatrici vi è stata accanto per tutta la durata dell’esperienza.
 

    

I bambini sono arrivati all’attività già indossando i sandali e hanno potuto sperimentare che effetto facesse immergere i ritagli di stoffa nelle bacinelle col colore.Istintivamente hanno annusato e talvolta assaggiato i liquidi nelle bacinelle, incuriositi e affascinati sia dai colori che dai profumi e hanno portato a termine l’attività con coinvolgimento ed entusiasmo.

  

  

Un'esperienza che suscita curiosità e stupore


Il senso di questa esperienza è stato evidente da vari punti di vista.
Oltre a suscitare immediatamente la curiosità verso le sensazioni legate all'olfatto e al gusto e lo stupore nell'osservare la metamorfosi del colore e della consistenza del tessuto, abbiamo osservato fin da subito nei bambini un notevole spirito di collaborazione e una grande concentrazione nello svolgere l'attività, che si è protratta per un tempo piuttosto lungo senza intoppi.
Inoltre i bambini si sono mostrati coinvolti e gioiosi nello scoprire e sperimentare i colori naturali.

Come educatrici siamo contente dell'esito di questa esperienza, per la soddisfazione e il coinvolgimento riscontrato nei bambini che abbiamo osservato partecipare e apprendere con curiosità e entusiasmo. Inoltre ci piace riscontrare la bellezza del prodotto finito che è una felice restituzione per noi, per i bambini e per i loro genitori.

  
 

24 Maggio 2018

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola