Contenuto riservato agli abbonati io+

Un nido Montessori: riflessioni di un padre

Grande attenzione ai materiali, autonomia dei bambini, crescita armonica. E ogni giorno una domanda: “come stai?”. Di Carlo Ridolfi.

di Carlo Ridolfi15 gennaio 20184 minuti di lettura

Anno scolastico, nuovo, per Alessandro . E vita nuova, completamente. Durante l’estate, per esigenze di famiglia, abbiamo cambiato casa, avvicinandoci anche alla nonna. La nuova casa è grande. Ha un giardino. Alessandro e suo fratello hanno più spazio per giocare, sia all’esterno che all’interno.
In mezzo a tanti cambiamenti positivo è arrivato anche il positivo cambiamento di asilo nido. L’esperienza alla “Tana degli Anatroccoli” era stata più che buona, ma la nuova sistemazione consig


Nido d'infanzia