Un desiderio per sé, un desiderio per gli altri. Un Natale davvero speciale

Tre buoni motivi per insegnare ai bambini a praticare l’attesa: guardare avanti, sviluppare l’immaginazione, dare spessore al tempo che accoglie il desiderio e consente di raccontarlo a sé stessi

di Graziella Favaro03 dicembre 20203 minuti di lettura
Un desiderio per sé, un desiderio per gli altri. Un Natale davvero speciale | Giunti Scuola