Un antidoto alla scuola della noia. Per Paolo Poli

Ogni suo spettacolo  era un’immersione nella divergenza e nell’ironia. Ciao a Paolo Poli, grande uomo di teatro e di cultura. Alla scuola che non abbia paura di lasciarsi prendere in giro, ha lasciato una memorabile lettura di Pinocchio: dono dell'intelligenza prezioso, per bambini e insegnanti. Di Carla Ida Salviati. 

di carla ida salviati · 27 marzo 2016
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
2 min read

Come molti ripetono in questi giorni, Paolo Poli è stato prima di tutto un grandissimo uomo di teatro, una “bestia da palcoscenico” dotata di un’originalità di approcci assolutamente unici.

Qui vorrei ricordare come sia stato, con i suoi capovolgimenti di letture e di senso, con le acrobazie di parole (usando Queneau poteva costruire un intero spettacolo su una citazione …), un coltissimo intellettuale che h

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!