Sto fermo eppur... mi muovo!

Terza lezione con i miei giovani attori. Simon e Linda mi aiutano a spiegare che la paura della scena fa prendere due atteggiamenti: il movimento involontario e l'immobilità. Qualche suggerimento per superare l'uno e l'altra. 

di Giovanni Micoli · 12 maggio 2015
0

REGISTRATI ACCEDI

0
7 min read

A bordo del Titanic

Il titolo del post, Sto fermo e dunque... mi muovo , di galileiana memoria, sintetizza perfettamente l’atteggiamento scenico dei giovani attori, e non solo il loro, davanti ad un pubblico: vogliono stare fermi ma in realtà si muovono costantemente in modo del tutto automatizzato ed inconsapevole , piegano le piante dei piedi verso l’esterno, si toccano maglietta o pantaloni, sorridono senza motivo,

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Fino al 4 dicembre a metà prezzo!