Progettare le scuole tra Pedagogia e Architettura

Un saggio di Beate Weyland e Sandy Attia ci invita a riflettere sulla necessità di ripensare l’edilizia scolastica all’incrocio tra architettura e pedagogia. 

di Redazione GiuntiScuola · 30 settembre 2015
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read

Sandy Attia e Beate Weyland, rispettivamente architetto e pedagogista, a partire dal 2010, hanno fatto una ricerca

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!