Scuola dell'infanzia

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [SMY6QSNA] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [3I9FYRQU] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [MVSGQE3N] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

    "È bello leggere perché": modi di stare al mondo

    Dall’immersione nei libri e nelle storie nascono abitudini, ricordi, pensieri e infine gesti che diventano nostri, ci appartengono e ci accompagnano nella vita. Di Maurizia Butturini

    "È bello leggere perché": quando il libro assume importanza

    Con il libro si costruisce un rapporto speciale trovando una certa affinità psicologica e intellettuale. Diventa importante anche come oggetto, senza trascurare aspetti della fisicità come la forma e l'odore. Di Maurizia Butturini

    "Carta del docente": istruzioni per l'uso

    In attesa delle disposizioni definitive per l'anno 2019/2020, ecco quali sono le modalità di utilizzazione delle somme ancora spendibili. Di Paolo Bonanno

    In contro tendenza: chiudiamo il tablet, leggiamo un libro

    Nel corso dell'estate 2019 un libro al giorno suggerito dal nostro sito web e sulla pagina Facebook di "Scuola dell'Infanzia": per approfondire aspetti interessanti e innovativi che riguardano personali interessi, il nostro lavoro educativo, i bambini, le famiglie. Di...

    “Fai come me”: i giochi di imitazione

    A tutti i bambini piace imitare quello che fanno gli altri, adulti o compagni. Il gioco simbolico si basa proprio sul ripetere comportamenti e abitudini che hanno visto. Di Gianfranco Staccioli

    "Poesie di luce": trenta componimenti che aiutano a riflettere sulla vita

    Sabrina Giarratana e l'illustratrice Sonia Maria Luce Possentini raccontano cosa le ha spinte a pubblicare questo libro di successo edito nel 2014 da Motta Junior. Di Daniele Dei

    "È bello leggere perché": una fonte infinita di storie

    Sta a noi accettare e ricercare una relazione fatta di di scoperta, di immersione, di attesa, di incontro con ogni diversità. Le preziose parole poetiche di Gek Tessaro. Di Maurizia Butturini

    Alla fine della scuola: un periodo da vivere con leggerezza, e invece…

    Il mese di giugno ha comportato per gli insegnanti molti doveri che hanno segnato quello che poteva essere un periodo dedicato al gioco all'aperto e all'osservazione. Un augurio: che ogni insegnante possa sentirsi bene nel lasciare la scuola per...

    Segni di futuro: salutiamo i bambini e le bambine

    Come viviamo il distacco dai bambini che abbiamo accompagnato per tre e più anni nella loro avventura di crescita? Di Maurizia Butturini  

    "È bello leggere perché": avventure a portata di mano

    Ogni libro è un’occasione per provare tante emozioni che si rispecchiano sui nostri pensieri e il nostro vissuto. Condividiamo assieme la "Canzone dei libri" di Roberto Piumini. Di Maurizia Butturini

    Bambini nella galleria d'arte: guardare è un atto creativo

    Che grande occasione poter ammirare le opere dal vivo, emozionarsi di fronte adun quadro. I bambini osservano, commentano e si immedesimano. Di Anna Lisa Di Giacinto

    Speaker's Corner Redazione : 17 Giugno 2019

    "Miti scolastici", terza parte: la partecipazione

    L’istituto degli organi collegiali è uno dei più devitalizzati nel panorama scolastico italiano. Ciò non bastasse sono arrivati anche i gruppi Whatsapp dei genitori... Di Mario Maviglia

    successiva