Scuola dell'infanzia

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [sso_global_sid] => coc8u7n7sgm6g8mbsr9f89qre5
    [sso_expires] => 1580216041
    [cmg_users] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => -3
        )

    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [KF9W2G6Q] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [ZAFE1MEA] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [ZJRSX243] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

    La Shoah dei bambini

    La memoria dell’Olocausto e di tutte le vite sacrificate, dei bambini, dei giovani, di tante persone di ogni età, ci può colpire ancora profondamente, può aiutarci a pensare e ad agire nell’oggi in modo buono e umano. Di Maurizia...

    Paesaggio notturno d’inverno con carta da riciclare

    Riutilizziamo vecchi fogli per fare con i bambini un tratto di bosco innevato. Di Fabiana Renzo

    Speaker's Corner Redazione : 21 Gennaio 2020

    Chi di PTOF ferisce di PTOF perisce

    Ha fatto scalpore la scuola con alunni di "alta borghesia", "figli di colf e badanti"... Ma sono le stesse norme ministeriali che sollecitano le scuole a descrivere il contesto in cui operano. Di Mario Maviglia 

    I modi di apprendere dei bambini - "Pillole" per cominciare bene

    I processi costruttivi, le scoperte, le esperienze messe in gioco. Di Maurizia Butturini  

    Come creare le condizioni per giocare - "Pillole" per star bene insieme

    Una grafica chiara e semplice che riassume alcuni consigli di Gianfranco Staccioli: un PDF da scaricare

    I bambini hanno bisogno di muoversi - "Pillole" per cominciare bene

    Qual è lo spazio che offriamo nella nostra scuola per l'identità corporea, relazionale, psicodinamica dei bambini? Di Maurizia Butturini

    Maurizia Butturini: 13 Gennaio 2020

    Educare alla cura: si può imparare dai bambini

    Sorprendono i bambini, perché fanno e dicono cose che molto spesso sono lontano da ciò che faremmo e diremmo noi adulti nella stessa situazione. Osserviamoli. Di Marcella Dondoli

    Speaker's Corner Redazione : 08 Gennaio 2020

    I ministeri diventano due: cosa cambia per la scuola?

    il Premier Conte ha suddiviso il MIUR in due Ministeri: quello dell’Istruzione e quello dell’Università e Ricerca. Purtroppo sulla scuola non si vedono grandi idee all’orizzonte... Di Mario Maviglia

    Per un nuovo anno illuminato

    Dedico questi pensieri a tutti coloro che operano nella scuola, a contatto con i bambini e le loro famiglie. E ai bambini che sono cuore del nostro agire educativo. Buon 2020! Di Maurizia Butturini

    I nuovi ministri e il futuro della scuola

    Auguriamo alla Ministra all’istruzione e al Ministro all’Università e Ricerca di mostrare al mondo della scuola la capacità di scegliere e promuovere percorsi risolutivi che dimostrino rispetto, comprensione, aiuto verso tutti coloro che appartengono e operano in questa realtà...

    Maurizia Butturini: 31 Dicembre 2019

    Un miracolo piccolo, come la neve

    Natale è tempo di ricordi della nostra infanzia. E di un presente con un cuore tenero, nell’incontro col bambino, con ogni bambino che vive con noi ed è speranza di un futuro nuovo. Di Maurizia Butturini  

    Maurizia Butturini: 24 Dicembre 2019

    Il pranzo di Natale a scuola

    Siamo in tantissimi ma non ci spaventa nulla. Il nostro motto è: condivisione, cooperazione, inclusione. Di Anna Zenorini

    20 Dicembre 2019
    successiva