L'Unione europea sui contratti a tempo determinato degli insegnanti italiani: sono illegittimi

La Corte di Giustizia europea boccia il sistema delle supplenze scolastiche in vigore in Italia: i precari con più di 36 mesi di insegnamento a scuola devono essere assunti oppure risarciti. 

di Redazione GiuntiScuola · 26 novembre 2014
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read

Stamattina una sentenza della Corte di Giustizia europea ha ritenuto contraria al diritto dell'Unione la normativa italiana sui contratti di lavoro a tempo determinato nel settore scuola. La sentenza della Corte Ue risponde al quesito posto a suo tempo dalla Corte costituzionale e dal Tribunale di Napoli sulla conformità della normativa italiana sul lavoro a tempo determinato. Da oggi, dunque, si chiede la stabil