Lo spettacolo di fine anno: non chiamatelo “recita”

Qualche consiglio per mettere in scena a scuola un evento davanti a un pubblico: l'abbigliamento, le prove, i riti... Di Giovanni Micoli

di Redazione GiuntiScuola · 06 maggio 2019
0

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read

È maggio, l’anno scolastico sta per concludersi ed è tempo anche di spettacoli di fine anno; questi sono talmente multiformi e di contenuto così svariato che è difficilissimo dare suggerimenti che vadano bene per tutti, ma ci proverò.

Perché non è una “recita”

La prima regola che mi sento di suggerire è di non chiamarla “recita” ; la recita profuma di scolasticità, di bambini c

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it