La prospettiva della continuità

Il valore della cura, la centralità del gioco, il ruolo dello spazio: è su questi temi chiave che si interroga la professionalità di chi educa nei servizi per i bambini da zero a sei anni. Di Anna Lia Galardini

di Redazione GiuntiScuola · 24 aprile 2019
0

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

Affrontiamo a chiusura dell’anno educativo la questione che sta caratterizzando il dibattito pedagogico: la continuità tra i servizi per i bambini da zero a sei anni . La prospettiva della continuità vuole sottolineare la specificità dell’educazione che riguarda i bambini prima del loro ingresso alla scuola primaria e considera lo zero-sei un unico periodo, date le caratteristiche peculiari che lo contraddistinguono. Il nido e la scuola dell’infanzia devono fare riferimento a una modalità

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it