La lettura nei primi anni di vita: le caratteristiche alla base di un buon libro

Intervista a Valeria Anfossi, pedagogista e formatrice di Nati per Leggere di Torino: "Un volume fino a tre anni deve essere maneggevole, sicuro, con immagini semplici e facili da cogliere"

di Daniele Dei · 17 giugno 2019
0

REGISTRATI ACCEDI

0
2 min read
“Le neuroscienze oggi ci dicono quanto è veramente importante avvicinare il bambino dai sei mesi all'anno di vita al libro e alla lettura. Il libro è uno strumento fondamentale per la crescita e per la relazione che si instaura tra il genitore e il bambino. Al suo interno ci sono infatti molte potenzialità”.

Così Valeria Anfossi , pedagogista e formatrice di Nati per Leggere di Torino, ci introduce al tema per capire quali siano le caratteristiche che un buon libro deve avere nella fascia

Nido d'infanziaScuola dell'infanziaLetturaLettura di immagini

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it