Contenuto riservato agli abbonati io+

Insegnare la lingua italiana ai migranti, un corso

Un percorso di formazione a Cesena per operatori, insegnanti e tutti coloro che lavorano con i migranti e richiedenti asilo.

di Redazione GiuntiScuola23 gennaio 20181 minuto di lettura
Insegnare la lingua italiana ai migranti, un corso | Giunti Scuola

A Cesena è in programma una serie di incontri dedicati all’insegnamento della lingua italiana L2 a migranti adulti. Sono dedicati a tutti coloro che si occupano dell’insegnamento dell’Italiano all’interno dei contesti di accoglienza ed integrazione (CAS, SPRAR, comunità minori, CPIA, associazioni di volontariato).
Il ciclo formativo fa parte del progetto ‘RADICI’ - ASP Cesena Valle Savio capoofila; prevede quattro incontri (dal 23 gennaio al 23 febbraio) a ciascuno dei quali è possibile iscriversi.

I temi e i relatori:
Principi e strumenti per l'integrazione linguistica dei nuovi arrivati , Jean Claude Beacco;
Il toolkit del Consiglio d’Europa per il supporto linguistico offerto a richiedenti asilo e rifugiati: strumenti per la fase di accoglienza , Lorenzo Rocca;
Dalle teorie dell’acquisizione linguistica alla pratica didattica: idee per la creazione di percorsi e materiali , Sara Biscioni;
L'apprendimento della lingua da parte di adulti non scolarizzati: sillabo e descrittori dall'alfabetizzazione all'A1 , Alessandro Borri;
Imparare a leggere e a scrivere: un possibile approccio alternativo , Mariella Balestri.

Per saperne di più

Per informazioni radici.aspcesena@gmail.com

Leggi e  scarica il programma completo