Insegnare è insegnare a vivere

Che cosa può fare la psicologia per supportare una scuola che non si limita a riempire le menti di contenuti e a “normalizzare” i diversi? Di Santo Di Nuovo 

di Redazione GiuntiScuola · 08 gennaio 2019
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
2 min read

Siamo all’inizio del nuovo anno, e i problemi che la scuola si trova a fronteggiare sono sempre gli stessi: organici dei docenti, formazione e aggiornamento, supporto all’insegnamento “speciale”, modi di intervenire con gli alunni lenti, o iperattivi, borderline, con autismo.
E ci sono anche i problemi di cui sono portatori gli altri studenti “a

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!