In ballo, tra motricità, relazione ed espressione

Attraverso differenti occasioni, si propongono tre sfide educative: la motricità vissuta nella danza in modo globale e contenuto; la relazione con gli altri, di tipo cooperativo; l’espressività che diventa ricerca di senso del muoversi e del comunicare col corpo. Di Antonio Di Pietro, pedagogista

di Antonio Di Pietro · 04 marzo 2019
0

REGISTRATI ACCEDI

0
7 min read
4 Marzo 2019 Argomento: Scuola dell'infanzia , autore: Antonio Di Pietro , Presidente del Cemea Toscana, referente nazionale del LudoCemea e membro del gruppo internazionale di ricerca Jeux et Pratiques Ludiques dei CEMEA. Collabora presso la Scuola di Studi Umanistici e della Formazione (Università di Firenze) e con LUDEA (Libera Università dell’Educazione Attiva). Svolge consulenze a servizi educativi, sperimentazioni laboratoriali, incontri con genitori e formazione pratica. Ha dive

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it