I PROTAGONISTI DELLA STORIA DELLA PSICOLOGIA SCOLASTICA: Jerome Bruner

«Non ci vorrà molto perché un bambino cominci a capire che la conoscenza è potere, o che è una forma di ricchezza, o che è una rete di sicurezza»: riassumiamo il pensiero di Jerome Bruner, tra i principali esponenti della psicologia cognitiva e culturale, figura importantissima per la psicologia dell'educazione e dello sviluppo.

di Claudia Casini · 17 aprile 2018
0

REGISTRATI ACCEDI

0
6 min read

«C’è il rischio che lo studio della mente venga sottratto alla psicologia e si faccia riferimento a circuiti e aree cerebrali e si perda la soggettività. Si rischia di poter dire che il cervello giustifica ogni cosa, che io non sono responsabile, ciò che faccio dipende dal mio cervello». Così risponde un anno prima della sua morte Jerome Bruner , pioniere della psicologia cognitiva e culturale, in un’intervista su La Repubblica . Gli domandavano come mai, negli ultimi tempi, non si interess

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it