I bambini piccoli, quando giocano, non hanno bisogno di competere

“Le rane nello stagno”, un gioco con regole malleabili, per una “cittadinanza attiva” da acquisire attraverso le emozioni e il piacere. Di Gianfranco Staccioli

di Redazione GiuntiScuola · 27 maggio 2019
0

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read

I bambini piccoli, quando giocano, non hanno bisogno di competere con altri. Il loro piacere sta nel movimento del proprio corpo, sta nel riuscire a raggiungere un qualche scopo (arrivare ad una meta, costruire una torre…), sta nel provare a se stessi che si è capaci di fare (o di provare a fare) una determinata cosa. Anche certi giochi di competizione possono essere proposti, ma occorre che siano semplici e che consentano di confront

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it