Gli spazi, i tempi, le storie: condividere mappe e nuove regole

È tempo di ripartenza, di riprendere i fili di relazioni interrotte e di predisporre condizioni positive per l’accoglienza e l’apprendimento: anche gli insegnanti devono sentirsi a loro volta accolti

di Graziella Favaro27 agosto 20203 minuti di lettura
Gli spazi, i tempi, le storie: condividere mappe e nuove regole | Giunti Scuola