Dalla parte dei bambini: “Napoli per Aleppo, Natale per la pace”

Un appello per rompere il silenzio sulla guerra in Siria: appuntamento il giorno di Natale, alle ore 19.00, a Napoli, in Piazza Municipio. Un'iniziativa dell'impresa sociale  "Dalla parte dei bambini".

di Redazione GiuntiScuola · 23 dicembre 2016
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

 Dalla parte dei bambini , impresa sociale protagonista di Foqus , chiama la comunità a raccolta il giorno di Natale, alle ore 19.00 a Napoli in Piazza Municipio: “Napoli per Aleppo, Natale per la pace” . Un appello per rompere il silenzio sulla guerra in Siria, con musicisti e artisti.

"Vogliamo urlare il nostro sdegno per i bambini di Aleppo e per tutti bambini del mondo per non restare indifferenti di fronte all’ennesimo genocidio. Perché l’indifferenza non faccia parte del nostro modo di stare al mondo. Contro i genocidi Vi invitiamo a urlare con noi il 25 dicembre, vi aspettiamo in tanti e vi chiediamo di coinvolgere le vostre famiglie e i vostri amici".

L’iniziativa vedrà la partecipazione, tra gli altri, di  Cristina Donadio , che leggerà l’appello per rompere il silenzio su un accompagnamento musicale di Antonio Fresa, di Fulvio Gombos e altri.

L’incontro raccoglie l’invito della giornalista arabo-israeliana Lucy Aharish a “non voltare lo sguardo dall’altra parte e restare immobili di fronte all’orrore”.

L’iniziativa “Parole per la Pace - Napoli per Aleppo, Natale per la Condivisione” è promossa dall’impresa sociale Dalla Parte Dei Bambini .