"Cercavo la fine del mare", dare voce ai bambini figli di richiedenti asilo

Una raccolta di storie e immagini di bambini e ragazzi dei campi di migranti

di Redazione GiuntiScuola · 11 aprile 2019
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
0 min read

Una raccolta di storie e immagini di bambini e ragazzi che stanno dove non dovrebbero stare: "Cercavo la fine del mare" , il libro di Martina Castigliani per Mimesis, vuole dare voce ai bambini figli di richiedenti asilo.

Martina Castigliani, giornalista e volontaria nei campi dei migranti in Grecia, si è messa  in ascolto di parole e racconti di viaggi, paure, memorie di fughe e violenze. E quando la lingua diversa non permetteva il contatto, lo ha fatto attraverso i disegni. Per disegnare quasi tutti hanno scelto i colori blu del mare e rosso del sangue. Una testimonianza per non dimenticare storie di bambini privi d’infanzia.