“Cantami ancora!” Antiche melodie e giochi per crescere con la musica

Manuela Filippa, ricercatrice in psicologia e pedagogia musicale, spiega come e perché recuperare musica antica per giocare con i piccoli.

di None None · 04 settembre 2019
0

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read

Abbiamo chiesto a Manuela Filippa , ricercatrice in psicologia e pedagogia musicale, che si occupa da anni di progetti sperimentali sull’ origine dell’esperienza musicale , di raccontarci le motivazioni che l’hanno spinta a trasformare alcune melodie antiche in canti infantili.

Perché è importante recuperare le melodie antiche? Quali sono le valenze?

Si tratta di melodie molto orecchiabili e semplici, che venivano trasmesse oralmente. Venivano cantate, suonate con strumenti molto diversi,

Nido d'infanziamusicagiocodocente

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it