Contenuto riservato agli abbonati io+

Adulti si nasceva

Fra Ottocento e prima metà del Novecento molti furono i bambini e i ragazzi italiani che andarono soli per il mondo. Un libro di Lorenzo Luatti ci invita a saperne di più. E a riflettere meglio su quel che accade oggi. 

di Redazione GiuntiScuola29 agosto 20161 minuto di lettura
Adulti si nasceva | Giunti Scuola

I minori che arrivano in Italia da soli, in aumento negli ultimi anni, non sono un fenomeno dei nostri tempi. Fra Ottocento e prima metà del Novecento molti furono i bambini e i ragazzi italiani che andarono soli per il mondo.

Il nuovo libro di Lorenzo Luatti, Adulti si nasceva , ricchissimo di spunti e basato su un’accurata ricerca sulla letteratura per l’infanzia, racconta le storie dell’espatrio e dello sfruttamento lavorativo dei piccoli vetrai, spazzacamini, suonatori di organetto, venditori di statuine... E mostra le molte similitudini con le storie odierne dei minori senza infanzia.

Per saperne di più