Che pacchia leggere d’estate!

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [QAERFZR2] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [T6LL852X] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [B3URTWLT] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)

L’estate regala tempo. Tempo per leggere. Ho chiesto al direttivo della sezione italiana di Ibby di darmi dei consigli di lettura. Da girare a voi. Perché possiate consigliarli alle vostre bambine e bambini, ragazze e ragazzi. Di Della Passarelli.

libro estate lettura mare

Per me estate significa poter godere ancora di più della lettura. Che per quanto mi riguarda è anche il mio lavoro. D’estate però si amplia la possibilità di avere silenzio, pause, magari in treno, in aereo e – perché no – in macchina con un audiolibro o una lettura ad alta voce. E poi stesi su un prato, dopo una lunga camminata, seduti ad un tavolino di caffè, sdraiati al sole. Una pacchia.
Alcuni membri del direttivo Ibby, la sezione italiana, sono riusciti a mandarmi i loro consigli, con brevi righe di presentazione. Li ringrazio: David Tolin, Silvana Sola, Nicoletta Gramantieri, Ilaria Tontardini. Sono giorni di grandi lavori e gli altri sono assolutamente giustificati. Per quando riguarda Giovanna Malgaroli, penso che le sue proposte di lettura possiate trovarle tutte dentro il catalogo 2017 di NpL.
Inizio io, che già avevo scritto nel post precedente alcuni consigli di lettura. Dal mio catalogo, ne scelgo uno, che parla di un’estate noiosa, ma densa di sentimenti e di relazioni. Un libro che amo molto e che sono felice sia arrivato in Sinnos, Il club della Via Lattea, di Bart Moeyaert, che sarà presente al Festival delle letterature di Mantova il prossimo settembre. 

Il consiglio, che sempre dò, di cercare tra i nostri cataloghi, quelli degli editori per ragazzi, di seguirci, di iscrivervi alle nostre newsletter. Siamo tanti e bravi. Cercate libraie e librai che possano orientarvi e farvi conoscere quello che ancora non conoscete, navigate tra gli ottimi blog e tra le riviste specializzate. Non vi fermate alle pilette di libri delle librerie di catena.
Ancora, rapidissima. Un albo che avrei voluto pubblicare io. Pancia di Balena. La possibilità di perdonare. E salvare. Bellissimo. E auguri ad Equilibri che inizia a pubblicare, oltre ai saggi, anche libri per ragazzi.
Auguri anche ad un nuovo editore che muove i suoi primi passi: Parapiglia, che come avevo già raccontato accoglie una piccola parte del catalogo delle Nuove Edizioni Romane, che abbiamo nella sua completezza nel catalogo Giunti. Ho letto con piacere Guido Quarzo e la sua bella lingua, che intreccia misteri in un lontano 1899 che prevede il nuovo millennio, Il Fantasma del Generale.

E per i grandi? 

Prima di dare la voce agli altri, segnalo alcuni titoli per adulti, per noi che vogliamo dare buoni libri ai ragazzi.
Meraviglie mute. Silent Book e Letteratura per l’infanzia di Marcella Terrusi, pubblicato da Carocci. Un libro necessario per chi vuole occuparsi di letteratura per ragazzi. Per chi vuole avere consapevolezza del valore dei libri senza parole, del loro potere di crescere parole e immaginazione. Del ruolo che possono avere nella crescita di lettori.
La penna di Anne Frank Aidan Chambers per Equilibri. Un libro che avevo colpevolmente ignorato. Il Diario di Anne Frank è stata lettura scolastica. Mai avrei pensato alla possibilità che la scrittura della adolescente Anne, potesse aprire alla riflessione sulla differenza tra Autore e Scrittore: «Vedo Anne apprendere, mentre scrive, insegnare a se stessa come diventare l’autrice che vuole essere», scrive Chambers. Un brevissimo saggio da leggere e rileggere. Che potrà dare anche nuova vita al Diario. E a proposito di audiolibri vi consiglio l’ascolto della lettura che Daria De Florian ha fatto per Ad alta voce, Radio Tre Rai.
Al Salone di Torino ho avuto la fortuna di seguire l’incontro su Don Milani tra Gaia Guasti, con il suo Lettere di un cattivo studente e Andrea Schiavon, giornalista sportivo, autore di Don Milani. Parole per timidi e disobbedienti. Che gli insegnanti e gli studenti lo leggano. È un viaggio bellissimo tra l’ora e l’allora. Tra oggi e ieri. Vale la pena.
Ultima, non per importanza, l’Antologia di BILL, pubblicata per Ibby Italia dalla Giannino Stoppani Edizioni. Ci sono 202 titoli suggeriti e una serie di contributi “sovversivi” sul tema della legalità.
Ed eccomi ai consigli di Ibby, in rigoroso ordine di arrivo. Un lungo post lo so, ma avrete tempo di stamparlo, di leggerlo, di condividerlo se vorrete.
Prima della lista auguro a tutti di cuore Buona Estate!

I consigli di Ibby Italia 

Anthony Browne Voci nel parco Camelozampa
Una semplice passeggiata narrata da una mamma, un papà, il figlioletto di lei e la figlia di lui. Dai diversi racconti affiora il loro carattere, il loro sentire, anche attraverso i colori di uno dei maggiori illustratori inglesi contemporanea, premio Hans Christian Andersen nel 2000.

Susanna Mattiangeli I numeri felici,  Vànvere
Numeri, tanti numeri che disegnano questa ragazzina di 10 anni, le sue giornate, i suoi desideri e i sogni. Primo testo letterario della casa editrice romana più dedita all'illustrazione e ai libri operativo-creativi.

Giovanna Zoboli, ill. Simona Mulazzani, Vorrei avere..., Topipittori
Un bel ritorno di uno dei primi albi dell'editore milanese. Un bestiario poetico nel quale una voce bambina dichiara i suoi desiderata di libertà, sogno, silenzio, poesia.

Roberto Piumini, ill. Cecco Mariniello, Lo stralisco,  Einaudi ragazzi
Per festeggiare i trent'anni dall'uscita di uno dei più bei romanzi italiani per ragazzi. Sakumat, Madurer e il padre del ragazzino rimangono impressi nella memoria di ogni lettore.

Giorgio Salati, ill. Christina Cornia, Brina, Tunué
Un bel fumetto per i più piccoli che racconta di autonomia, libertà, ma anche di senso di appartenenza e di protezione. Il tutto raccontato da occhi felini e dalle scorribande tra le montagne.

David Tolin, direttivo Ibby Italia– Libreria Pel Di Carota

Luigi Ciotti, ill. Sonia Maria Luce Possentini, La classe dei banchi vuoti, Gruppo Abele, Torino, 2016
Don Luigi Ciotti, ci racconta di bambini e ragazzi assenti “giustificati”, ci racconta della loro speranza di vita, nel desiderio di normalità o di cambiamento. Ci fa sentire la loro voce prima dell’ assordante silenzio dell’assenza, ci invita a leggere quel silenzio e a prendere la parola.

Alice Keller, Ill. Veronica Truttero, Di becco in becco, Sinnos, Roma,2016
Un alchemico incontro tra parole e figure per raccontare una divertente storia che passando di becco in becco, si modifica, diventa altra, riporta a nuove verità o ad altre invenzioni.

Rita Dazzi, Noi tre, Settenove, Cagli, 2017
Tre amiche, un romanzo che racconta l’adolescenza esaltante e drammatica. I rapporti di amicizia, i disagi, la pesante leggerezza delle relazioni, la violenza, la vergogna, poi il riscatto e la ritrovata dignità.

Vincent Cuvellier, ill. Andrea Antinori, La Zuppa dell’orco, Premio Andersen 2017 categoria 6/9, Biancoenero edizioni, Roma, 2016
Una storia che arriva dal fiabesco e si intreccia con ciò che la cronaca racconta tutti i giorni. Una fiaba nera che mette in pagina terribili genitori, astuti figli e un finale che rende giustizia ai
piccoli.

Gianumberto Accinelli, ill. Serena Viola, I fili invisibili della natura, Lapis, Roma, 2017
Entomologo e straordinario narratore l’autore racconta storie vere raccolte dalla natura: nelle parole rende visibile l’invisibile e si sposta abilmente tra divulgazione, avventura e storia, stupore e
meraviglia.

Fabrizio Silei, ill. Simone Massi,Il maestro, Orecchio Acerbo, Roma, 2017
Un racconto illustrato, parole che la potenza dell’incisione esalta. Pensieri e sentimenti impressi sulla carta per narrare la storia del prete che “masticava bambini e sputava uomini”: don Lorenzo Milani.

Silvana Sola, Presidente Ibby Italia, Giannino Stoppani

Silvia Borando, Grande Gatto Piccolo Gatto, Minibombo, 2017
Un grande e un piccolo, dettagli quotidiani e un inciampo da risolvere: una storia dalla struttura esemplare.

Else Holmelund MinariK, Maurice Sendak Papà Orso torna a casa, Adelphi, 2016
Un grande illustratore e un grande classico. Conoscevamo già Orsetto, ilprotagonista, grazie a varie edizioni delle sue prime vicende. Qui,all’interno dei quattro brevi episodi, conosciamo Gufo, Gallina e Gatto, amici di Orsetto e, soprattutto, Papà Orso.

Cece Bell, Supersorda, Il Battello a Vapore, 2017
Cece perde l’udito a causa di una malattia ed è costretta a indossare un vistoso apparecchio acustico. Quello che potrebbe sembrare un grosso handicap diventa una specie di superpotere.

Louis Sachar, La scorciatoiaIl Battello a Vapore, 2017
Per sfuggire a un compagno prepotente Tamaya e Marshall si inoltrano nel bosco e, come succede spesso nelle storie, si imbattono in qualcosa di misterioso e pericoloso che il bosco cela e che bisogna assolutamente fermare.

Sjoerd Kuyper, Hotel Grande ALa Nuova Frontiera Junior, 2017
Kuyper è tradotto per la prima volta in Italia e qui racconta di come Kos e le sue sorelle si trovino ad assistere il padre, vittima di un infarto e a gestire l’hotel di loro proprietà. Leggendo di dolori, incertezze, difficoltà e amori si finisce, in realtà, per ridere e sorridere spesso.

Nicoletta Gramantieri, direttivo Ibby Italia, Biblioteca Sala Borsa, settore ragazzi

Anouck Ricard, Anna e Froga, Baopublishing, 2017
Anna, una bambina vivacissima e mai ferma capeggia una sgangherata band di animali - un lombrico, un cane, un gatto e una rana- alle prese con le grandi piccole esilaranti avventure di tutti i giorni. Tutte a fumetti.

Sophia Martinek,Hansel e Gretel, Canicola, 2017
Un fratello e una sorella uniti nell’avventura dentro un bosco fitto e spigoloso, dal buio della notte alla luce del giorno. Il grande classico dei fratelli Grimm rinarrato in una fiaba a fumetti.

Fabian Negrin, Come? Cosa?, orecchio acerbo 2016
Come può un purè di patate trasformarsi in balene marinate? Un albo illustrato che racconta la rocambolesca avventura di un ragazzino trasportato dal vento in un “bislacco” telefono senza fili.

Ingrid Bachér, Rotraut Susanne Berner, La bambina e il gatto, Topipittori, 2017
In una notte in solitudine mentre fuori impazza la tempesta, una bambina e il suo gatto trovano un modo per conoscersi e proteggersi dalle proprie paure.

Melvin Burgess, Il grido del lupo, Equilibri, 2017
Un temibile cacciatore di lupi decide di sterminare l’ultimo lupo d’Inghilterra. Ma troverà sulla sua strada un ostacolo imprevisto, che si alleerà con la natura per resistere.

Kevin Brooks, I-Boy, Piemme, 2017
La tecnologia invade la nostra quotidianità. E può anche incidentalmente innestarsi nella testa di un ragazzo, che si troverà improvvisamente in grado di decifrare i movimenti altrui anche quelli più segreti.

Ilaria Tontardini, direttivo Ibby Italia, Hamelin

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola