Un Villaggio di libri: per l'ascolto e l'avvicinamento alla lettura

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [324EMEUA] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [UVAXQAU9] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [3U2BGWGJ] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Un Villaggio di libri: per l'ascolto e l'avvicinamento alla lettura

Testi e volumi a portata di mano dei bambini, in un ambiente accogliente, ricco di cuscini, utile punto di incontro anche con gli studenti della scuola primaria. L'arrivo di alcuni lettori esterni crea attesa e curiosità per il racconto di nuove storie. Di Eugenia Garritani

Eugenia Garritani 01

Ascoltare leggere fin dai primi anni di vita è fondamentale per strutturare il pensiero, arricchire il linguaggio, comprendere le emozioni, sviluppare il senso dell'empatia per i propri simili. Per questi motivi i bambini dovrebbero ascoltare giornalmente piccole storie lette dai propri genitori, e trovare spazi e tempi per l'ascolto e la lettura nelle scuole dell'infanzia.

La Scuola dell'infanzia di Via XXV Aprile di Strongoli (Crotone), dispone di un angolo lettura, molto accogliente e ricco di libri per i bambini dai tre ai 5 anni.

Questo angolo lettura, denominato il Villaggio dei libri della Maestra Teresa, si trova nell'atrio della scuola, con scaffali a forma di casetta, con i libri a portata delle mani dei bambini, che possono sfogliarli stesi su un tappeto o appoggiati a morbidi cuscini.

Tre principi ispiratori sostengono la nascita e lo sviluppo di questo piccolo Villaggio dei libri, la memoria delle buone pratiche educative della docente che le attuava, la generosità senza confini di quanti hanno donato attrezzature e libri e ancora donano per promuovere la lettura, e l'attività quotidiana di leggere che accompagna la vita dei bambini. Difatti, le docenti della scuola, quotidianamente, promuovono l'ascolto e l'avvicinamento dei bambini ai libri con la lettura di immagini. Ma, di tanto in tanto, l'arrivo di un lettore esterno crea nei bambini l'attesa e la curiosità per l'ascolto di nuove storie. Per questo l'Associazione Equilibri realizza presso il Villaggio dei libri da tre a quattro laboratori di lettura nell'anno, seguiti da laboratori grafico-pittorici.

Il secondo laboratorio dell'anno si è svolto il 21 febbraio. Quest'anno al secondo appuntamento laboratoriale sono stati invitati, anche, i bambini delle prime classi della scuola primaria per promuovere la possibilità di utilizzo di questa biblioteca per i piccoli da parte dei bambini che hanno appena acquisito la strumentalità della lettura. Le maestre delle prime classi hanno accolto con entusiasmo l'invito e hanno organizzato l'uscita.

L'animazione del laboratorio di lettura è stata gestita direttamente dalla Presidente dell'Associazione Equilibri Eugenia Garritani che ha dato inizio al laboratorio, preparando con un foulard colorato la sedia della narratrice, con l'invito a recitare tutti insieme la Filastrocca del narratore di storie ai bambini di Bruno Tognolini per creare l'atmosfera e l'interesse per favola della Giraffa Gianna, inedita, e scritta appositamente per loro.

I bambini in cerchio attorno alla sedia della narratrice, incantati dalle avventure della giraffa, hanno seguito la storia con attenzione e partecipazione. Infatti, al termine della storia, quando la parola è passata a loro, hanno indicato i personaggi preferiti, hanno individuato altre conclusioni e altri piani di difesa e di attacco, dimostrando di aver compreso la trama e il suo svolgimento.

Nel laboratorio grafico-espressivo-pittorico, coordinato dalla pittrice Tiziana Greco, i bambini hanno dato sfogo alla loro creatività trasformando in immagini le fasi più significative della storia ascoltata. Terminate le attività programmate, tutti i bambini, con naturalezza, si sono avviati verso l'angolo lettura, hanno iniziato a sfogliare i libri. Alcuni si sono stessi sul tappeto per leggere, alcuni guardavano/leggevano un libro e lo commentavano con il vicino, altri leggevano una storia ai più piccoli. Un'invasione pacifica, quasi commovente, per la naturalezza con cui i bambini si accostavano ai libri e ne discutevano insieme.

Le maestre delle prime classi, al termine della giornata, erano visivamente gioiose per le attività in cui erano stati coinvolti i loro scolari, affascinate dall'angolo lettura, e dal senso di libertà e di gioia vissute, e dall'ascolto, dalla condivisione, dalla socialità, dall'energia positiva, in cui sono stati coinvolti tutti i partecipanti. Magia della lettura e dei libri!

 

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

Eugenia Garritani: 21 Maggio 2019 Articoli

Condividi

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola