Accogliere tutti: il personale non docente

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [EJPLEFDB] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [K7U1ZZHM] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [7DDQ81SY] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

Accogliere tutti: il personale non docente

È più facile lavorare insieme se ci sentiamo un team che condivide obiettivi comuni. Di Elena Fascinelli 

Fascinelli accoglienza scuola infanzia

Nella scuola dell’accoglienza e dell’inclusione tutti devono trovare un loro spazio di ben-essere. Le figure del personale non docente molto spesso rimangono in ombra rispetto alle esigenze di bambini e famiglie, ma il loro ruolo non è secondario. 

Parola d’ordine: valorizzare

Incontriamo i collaboratori scolastici per parlare con loro e presentare le nostre idee organizzative e didattiche e condividiamo la nostra idea di bambino e di scuola. Discutiamo anche su come vorremmo che fosse il clima all’interno della scuola.  Accogliamo suggerimenti e proposte per andare incontro alle esigenze che emergono, spiegando i motivi per cui scegliamo una modalità di lavoro piuttosto che un’altra.

Sentirsi un team 

È più facile lavorare insieme se ci sentiamo un team che condivide obiettivi comuni pur con differenti mansioni!
Nei primi giorni di scuola troviamo un momento per presentare i collaboratori scolastici ai bambini spiegando loro che cosa fanno nella scuola e i diversi modi in cui possiamo collaborare con loro e aiutarli. Invitiamo il personale a spiegare, ad esempio, come pulire i tavoli o come funziona la raccolta differenziata, in modo da instaurare buone abitudini fin dai primi periodi.

Presentiamoci

Durante la prima assemblea dei genitori invitiamo i collaboratori scolastici e presentiamoli. Spieghiamo alle famiglie quando e come possono rivolgersi a loro per informazioni o per un aiuto e illustriamo gli orari e le mansioni che svolgono nella scuola. È importante che le famiglie sappiano che possono far conto su queste figure e che insieme si può collaborare per far funzionare meglio la scuola.   

Vivere insieme

Le persone che lavorano nella scuola portano all’interno le proprie esperienze personali e il proprio vissuto ed è bello condividere momenti di gioia e serenità. In corso d’anno possiamo trovare molti modi per far sentire a proprio agio il personale non docente: un augurio per il compleanno, un momento per chiacchierare e informarsi su come vanno le cose, un caffè preso insieme o un dolce preparato per loro. È un modo per creare quelle relazioni personali che sostengono il rapporto professionale durante tutto l’anno.

Abbonati subito alla rivista a questo link

Vuoi saperne di più sulla didattica della rivista? Leggi qui

Sfoglia il numero uno di Scuola dell'Infanzia a questo link

 

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

Elena Fascinelli: 14 Settembre 2019 Articoli

Condividi

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola