Perché molti bambini incontrano difficoltà nella soluzione dei problemi?

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [X1UI7XTW] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [3J82AELZ] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [5NQX1CPN] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Perché molti bambini incontrano difficoltà nella soluzione dei problemi?

Proponiamo la videolezione della Professoressa Maria Chiara Passolunghi (dell’Università di Trieste), tratta dal convegno “In classe ho un bambino che...” Firenze, 6-7 febbraio 2009.  
Schermata 2015-01-29 alle 19.45.29

La professoressa Maria Chiara Passolunghi

Maria Chiara Passolunghi (Ordinario di Psicologia dello Sviluppo e dell'Educazione presso l'Università di Trieste) segnala come alcuni studi attribuiscano alla memoria di lavoro le difficoltà di bambini e adolescenti nella risoluzione di problemi aritmetici. Su queste premesse la Professoressa illustra alcuni efficaci training di potenziamento e recupero.

 Per approfondire questi e altri temi partecipa al IV Convegno Nazionale di “Psicologia e scuola” In classe ho un bambino che... al quale interverrà anche la Professoressa Passolunghi con un intervento relativo al potenziamento su abilità matematiche e memoria di lavoro per la scuola dell'infanzia

Maria Chiara Passolunghi (Università di Trieste): 29 Gennaio 2015 Difficoltà, Metacognizione, Osservazione

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola