I PROTAGONISTI DELLA STORIA DELLA PSICOLOGIA SCOLASTICA: Henri Wallon

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [1UIF3PLM] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [DF5WI1N3] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [FY7XTKUK] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

I PROTAGONISTI DELLA STORIA DELLA PSICOLOGIA SCOLASTICA: Henri Wallon

Henri Wallon nel 1920 cominciò a insegnare psicologia infantile nell’Istituto di Psicologia di Parigi e aprì un consultorio medico-psico-pedagogico nel quartiere popolare di Boulogne-Billancourt. Nel 1927 divenne direttore di un laboratorio di psicologia infantile presso una scuola di Boulogne-sur-Seine e nel 1937 professore di psicologia e pedagogia al Collège de France. Nel 1948 fondò Enfance, tuttora la principale rivista francese dedicata ai problemi psicologici e pedagogici dello sviluppo infantile.

L'accesso alle risorse di questa sezione è riservato ai seguenti profili

Entra Non sei ancora registrato? Fallo ora!
Wallon_henri

Henri Wallon

 

 

A differenza di Jean Piaget, che studiò lo sviluppo psichico infantile in una prospettiva tipica del ricercatore di base, in situazioni simili a quelle del laboratorio, pur notoriamente secondo una impostazione clinica e non sperimentalista, Henri Wallon concepì la psicologia come una scienza strettamente legata all’indagine sul campo.

Partito dagli studi su bambini con disturbi comportamentali (L’enfant turbulent, 1925), dopo un’esperienza diretta con adulti affetti da patologie psichiatriche, lungo tutta la sua vita Wallon condusse le sue ricerche sull’evoluzione dei processi psichici nel bambino nel contesto concreto della pratica educativa nelle scuole, in particolare in aree parigine periferiche, socialmente e culturalmente povere.

Più che a Piaget, quindi, Wallon può essere accostato a Lev S. Vygotskij, lo psicologo russo che intrecciò costantemente le ricerche psicologiche e pedagogiche. Inoltre Wallon e Vygotskij avevano in comune una concezione “dialettica” della mente, derivata appunto dal materialismo storico e dialettico cui avevano aderito entrambi con entusiasmo, e secondo la quale i processi psichici hanno un fondamento biologico continuamente plasmato dall’ambiente sociale e culturale. 

 

Vedi anche...

I PROTAGONISTI DELLA STORIA DELLA PSICOLOGIA SCOLASTICA: Jean Piaget

I PROTAGONISTI DELLA STORIA DELLA PSICOLOGIA SCOLASTICA: Lev Semenovic Vygotskij

I PROTAGONISTI DELLA STORIA DELLA PSICOLOGIA SCOLASTICA: Maria Montessori

I PROTAGONISTI DELLA STORIA DELLA PSICOLOGIA SCOLASTICA: Hermann Ebbinghaus

I PROTAGONISTI DELLA STORIA DELLA PSICOLOGIA SCOLASTICA: Albert Bandura

I PROTAGONISTI DELLA STORIA DELLA PSICOLOGIA SCOLASTICA: Burrhus Frederick Skinner

I PROTAGONISTI DELLA STORIA DELLA PSICOLOGIA SCOLASTICA: John Bowlby

 

Se sei abbonato puoi scaricare l'articolo completo nella sezione "Approfondimenti" che trovi in cima a questa pagina.

Luciano Mecacci (Università degli Studi di Firenze): 17 Ottobre 2017 Apprendimento, Relazioni

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola