"Fidati di me": come incoraggiare i bambini

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [Z5Y4UQP1] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [2VXV7L3M] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [MNDBZEJQ] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => it
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

"Fidati di me": come incoraggiare i bambini

I bambini e le bambine si rispecchiano negli sguardi di chi si prende cura di loro. Uno sguardo che infonde fiducia e sicurezza li incoraggia a sperimentare e sperimentarsi valorizzandone l’individualità… Di Lia Michelotti  

I bambini e le bambine si rispecchiano negli sguardi di chi si prende cura di loro.
Uno sguardo che infonde fiducia e sicurezza incoraggia i bambini a sperimentare e sperimentarsi valorizzandone l’individualità….

Fidati di me...

Guardami ma lasciami fare;
Stammi vicino ma lasciami andare;
se mi ascolti, parlerò;
chiedimi, ti risponderò;
se mi parli, ti ascolterò;
Spiegami, capirò;
Osservarmi e capirai;
Non inondarmi di parole, nel silenzio nascono e crescono i pensieri…
incoraggiami e lasciami tentare quando me la sentirò;
se piango accoglimi e lasciami sfogare, passerà…
Pensami ma non farlo al posto mio.
Concedimi il tempo e lo spazio per tentare, prima o poi riuscirò;
mostrami come, ma lasciami interpretare.
Camminami di fianco, cammina un passo indietro, ti sentirò vicino;
se cammini un passo avanti, finirai per non vedermi.
Lascia che io sia, con te vicino.

 

Lia Michelotti: 23 Novembre 2019

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola