Un robot a scuola

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [TJ2ITU69] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [GWG95TRT] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [4GWF1XP9] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

Robotica educativa: un percorso di formazione degli insegnanti e un laboratorio con i bambini. Ecco la buona pratica segnalata da Barbara Manconi su "La Vita Scolastica" di gennaio. 

L'accesso alle risorse di questa sezione è riservato ai seguenti profili

Entra Non sei ancora registrato? Fallo ora!
Robotica a scuola

Dalla formazione al laboratorio

Il pensiero computazionale, al di là del suo impiego pratico, consente di sviluppare competenze logiche e capacità di risolvere problemi in modo creativo. Per questo motivo, nell’Istituto Comprensivo “Albignasego” (PD), è stato avviato fin dal 2012 il progetto “Robot @ school”, per introdurre i concetti base dell'informatica e della robotica.
Il primo passo è stato formare i docenti, che hanno partecipato ad un corso di robotica educativa organizzato dall’Università di Padova. Poi sono state gradualmente coinvolte le classi: nel primo anno hanno partecipato solo le IV, ma già nel 2013/2014 l’attività si era estesa a tutte le classi. I plessi “Bonetto”, “Rodari” e “Da Vinci” hanno poi iniziato a lavorare in continuità con le scuole secondarie di I grado dell’Istituto, dove è in corso un progetto simile.

Le attività, i risultati

Durante le ore di tecnologia, alla presenza di due insegnanti, gli alunni in gruppo devono riuscire a formare una vera e propria squadra mettendo a disposizione del gruppo le proprie diverse competenze per costruire un robot, creargli un “vestito” utilizzando qualsiasi tipo di materiale (plastica, cartone, legno…) ed infine programmarlo affinché esegua correttamente le azioni richieste.
L’attività si svolge in uno dei saloni della scuola su una scacchiera di 7 x 11 quadrati sopra i quali possono essere posizionati eventuali ostacoli. In questo lavoro l’errore acquisisce particolare importanza come elemento in grado di reindirizzare le scelte: non c’è bisogno che il docente lo evidenzi: gli errori di programmazione sono sottolineati dal comportamento del robot ed impongono al gruppo di rivedere il proprio percorso. Da ciò consegue lo sviluppo di solide capacità organizzative e decisionali con l’obiettivo di portare a compimento il lavoro nel tempo stabilito.

Per saperne di più

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola