Un sillabo per spiegare l'educazione civica digitale

Lo strumento è stato messo a disposizione dal Miur per formare i ragazzi di oggi a un approccio della rete con spirito critico e responsabilità

di Redazione GiuntiScuola · 28 novembre 2018
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

Come educare i bambini e i ragazzi al rispetto di se stessi e degli altri nell’uso di dispositivi digitali? Il Miur ha recentemente messo a disposizione utilissimo un sillabo che coniuga i temi e i contenuti dell’educazione civica con le attenzioni e i doveri riguardanti il digitale.

“Gli studenti attualmente a scuola – si legge in premessa del documento – sono indubbiamente la generazione più immersa nelle tecnologie digitali sino ad oggi, non possono essere lasciati soli nella gestione dei profondi cambiamenti offerti dalle tecnologie di informazione e comunicazione. Questo è a maggior ragione valido se consideriamo che le stesse tecnologie, di cui gli studenti sono intensi fruitori, sono state prodotte e promosse da sistemi creati, finanziati e gestiti da adulti. […] Siamo di fronte quindi a un cambiamento estremamente pervasivo, per definizione ricco di implicazioni a causa della crescita esponenziale di connessioni e interazioni, che non può essere ignorato”.

“Per educazione civica digitale – si cita ancora il testo – intendiamo piuttosto una nuova dimensione che aggiorna ed integra l’educazione civica, finalizzata a consolidare ulteriormente il ruolo della scuola nella formazione di cittadini in grado di partecipare attivamente alla vita democratica. Le parole chiave dell’educazione civica digitale sono: spirito critico e responsabilità”.

Clicca qui per scaricare il documento integrale .