Stare al mondo, stare a scuola

Il clima che si respira in aula accompagna tutti gli alunni ed è fondamentale ai fini dell’apprendimento. È per questo che la classe, da gruppo eterogeneo, si trasforma in una comunità alla quale ognuno si sente di appartenere, dove il rispetto per le differenze s’impara ogni giorno attraverso le relazioni.

di Redazione GiuntiScuola · 17 maggio 2016
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
2 min read

È nel paesaggio scolastico che i bambini incontrano il mondo. E lo fanno sperimentando modi diversi di vivere, usi e linguaggi differenti, intuendo appartenenze e altri riferimenti culturali, scoprendo bisogni, fragilità, le proprie e le altrui debolezze. Da sempre la scuola è caratterizzata da questa molteplicità, ma oggi lo è ancor di più, per la presenza di alunne e alunni provenienti da appartenenze variegate, divenuti – come s

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!