Sostenere gli alunni con DSA attraverso l’auto-regolamentazione e la narrazione

Autoregolare le proprie condotte di studio in maniera efficace: un approccio rivolto a studenti che presentano Disturbi Specifici di Apprendimento. Il modello si declina in cinque moduli, corrispondenti a punti-chiave dell’apprendimento scolastico.

di Redazione GiuntiScuola · 05 ottobre 2016
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

Che cosa fare in classe quando uno degli allievi, o magari anche più di uno, presenta un Disturbo Specifico dell’Apprendimento (DSA) ? Una possibilità è quella di sviluppare le attività didattiche con tutta la classe ma con un’attenzione particolare alla gestione del processo di apprendimento in modo che questo possa essere declinato diversamente da ciascuno studente rispetto alle sue specifiche caratteristiche, incluso l’eventuale DSA (Antonietti e Cantoia, 2010).

In questa maniera la s