Sogno impossibile: un avvio d’anno scolastico ordinato

A due mesi dall’inizio delle lezioni l’assegnazione delle cattedre e delle supplenze non è ancora completata. A subirne le conseguenze, oltre ai docenti, sono soprattutto gli allievi. Di Mario Maviglia.

di Redazione GiuntiScuola · 16 novembre 2016
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
5 min read

Se si chiede in giro quale sia oggi in Italia l’opera più difficile da realizzare potremmo ottenere diverse risposte: il Ponte sullo Stretto, la lotta alla ‘ndrangheta, il contrasto all’evasione fiscale, la lotta alla corruzione, la crescita del PIL almeno del 2%, la drastica diminuzione della disoccupazione giovanile ecc. A queste e altre importante questioni va aggiunta un’altra che ha assunto negli ultimi anni una certa drammaticità: l’ordina