Santo Di Nuovo: "Lavoriamo sulle funzioni, non sulle etichette"

Intervista al docente dell'Università di Catania e Presidente dell'Associazione Italiana di Psicologia (AIP) che invita a "superare gli schematismi delle diagnosi che categorizzano gli allievi" nel suo nuovo libro "Alunni speciali, bisogni speciali". Di Silvana Loiero

di Silvana Loiero · 11 febbraio 2019
0

REGISTRATI ACCEDI

0
4 min read

Un invito a superare gli schematismi delle diagnosi: è quello che Santo Di Nuovo, docente di Psicologia cognitiva e Neuroscienze nel Dipartimento di Scienze della formazione dell’Università di Catania, nonché Presidente dell'Associazione Italiana di Psicologia (AIP) propone all'interno di un suo nuovo lavoro editorial

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it