Ricorda il tuo diritto, ma anche il suo rovescio...

Il 20 novembre è la Giornata internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Alcuni passi avanti sono stati fatti, ma per quanti bambini ancora l’infanzia è un tempo rubato e vulnerabile?

di Graziella Favaro · 19 novembre 2018
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
5 min read

"Quando vai a scuola,
perché hai il diritto di essere educato

ricorda chi ha il diritto e non la scuola.
Quando riposi, perché
tu hai il diritto di riposare,
ricordati di chi ne ha il diritto
ma non può riposare.
Ricorda il tuo diritto,
ma anche il suo rovescio,
perché c’è un diritto che non hai:
dimenticare...” (Roberto Piumini, "Tanti diritti”)

I diritti sulla carta

I bambini sono diversi fra loro, ma sono tutti uguali in termini di diritti. Pur nelle differenze dei contes

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!