Quel maledetto posto chiamato “striscia di Gaza”. A colloquio con Valérie Zenatti

Nata a Nizza nel 1970, a 13 anni la scrittrice Valérie Zenatti si trasferisce in Israele. Dal 1991 vive e lavora a Parigi. In un libro, ha raccontato l’amicizia tra Tal, sedicenne israeliana, e Naïm, giovane palestinese. Un colloquio con Ilaria Tagliaferri.

di ilaria tagliaferri · 16 luglio 2014
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
6 min read

Una bottiglia nel mare

Valérie Zenatti è una scrittrice molto conosciuta in Francia, dove ha raggiunto un grande successo di lettori e di critica. Nata a Nizza nel 1970 da una famiglia di origine ebrea, si è trasferita in Israele all’età di 13 anni. Dal 1988 al 1990 ha svolto

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!